A seguito di quanto riportato a pag. 18 del mensile “Il corriere tuscolano” n. 1, anno IV, del gennaio 2011, nell’articolo dal titolo “Il bilancio comunale piange… ma i dirigenti ridono” a firma “M.G.C.”, ho inoltrato la richiesta di rettifica che segue:

a Fabio Orfei
Direttore responsabile del mensile
“Il corriere tuscolano”

Gent.mo Direttore,

chiedo ospitalità al suo giornale ai sensi dell’art. 8 (“Risposte e rettifiche”) della Legge n. 47/48 (“Disposizioni sulla stampa”) per la pubblicazione della presente rettifica a quanto da voi pubblicato a pag. 18 del mensile “Il corriere tuscolano” n. 1, anno IV, del gennaio 2011, nell’articolo dal titolo “Il bilancio comunale piange… ma i dirigenti ridono” a firma “M.G.C.”.

Nel pezzo in questione si afferma: “Bisogna ripianare il disavanzo d’amministrazione dell’esercizio 2010 (mezzo milione di euro)”.

Viene da chiedersi dove il firmatario dell’articolo, M.G.C., abbia reperito dei dati relativi all’esercizio 2010 e a un presunto disavanzo di 500 mila euro.

L’ultimo rendiconto approvato lo scorso settembre dal Consiglio Comunale di Frascati è quello del 2009, non certo quello del 2010, annualità per la quale è in corso di definizione e redazione il relativo rendiconto, che verrà portato in Consiglio nei prossimi mesi.

Stupisce con quanta facilità vengano riportate notizie senza alcuna verifica delle fonti, pratica che dovrebbe essere alla base della deontologia di un professionista dell’informazione.

Alla data odierna, dunque, è impensabile e prematuro parlare di chiusura di esercizio 2010, sia essa in avanzo o in disavanzo. Tali dati verranno approvati dal Consiglio Comunale e soltanto allora diventeranno dati oggettivi, sui quali basare un’analisi e un’opinione politica, qualunque esse siano.

Frascati, 25/1/2011

Damiano Morelli
Assessore al Bilancio, Cooperazione e Rapporti Internazionali, Gemellaggi, Istituti di Partecipazione Popolare – Comune di Frascati

Richiesta di rettifica al Corriere Tuscolano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.